Cieli a Confronto

Ci scrive una lettrice per analizzare il rapporto tra lei e l’uomo con cui sta uscendo.

Vediamoli da vicino:

astro_w2at_63_coppia_1_lui.72454.28865

Lui: Il suo Sole è una cuspide, quindi si divide tra un sé stesso allegro e amichevole e un sé stesso ansioso e con la testa tra le nuvole, ma nasconde (forse neanche tanto) un’ossessione per il concreto con ben 5 pianeti nel Capricorno e che fanno tutti Congiunzione tra di loro e che si uniscono contro un Giove solitario in Cancro, l’amore per la comodità viene sopraffatta dalla missione di dover “scalare il mondo”! La Luna in Sagittario lo rende sensibile ai mondi lontani e nuovi.

È Ascendente Bilancia, penso sia un uomo che dà una certa rilevanza al suo aspetto. Ha la Luna in Terza Casa opposta a Giove in Nona che a sua volta è Trigono al Sole in Quinta Casa, penso che sia stato doloroso allontanarsi da Casa perché lì ha lasciato una donna importante (la madre o la sorella) ma di sicuro è lontano dalle sue origini che scopre sé stesso. Questo ragazzo è l’anima della festa, non mi stupirebbe se diventasse un conduttore o un attore. Magari all’estero, non credo stia bene né a casa propria né in Italia in generale, lo vedo molto sacrificato nel suo paese di origine.

Il Sole in Quinta lo rende molto legato al suo “gingillo”, tende ad identificare sé stesso anche nelle “vittorie” a letto!

astro_w2at_62_coppia_1_lei.72248.14631

Lei: è molto diversa da lui. La Luna nello Scorpione la porta ad essere molto intuitiva, non le serve sapere le cose, le basta sentirle, in più essendo in Prima Casa, la Luna la rende molto sensibile.

Tra loro c’è un buon dialogo grazie al semi-sestile tra i due Mercurio. Osservando le due Veneri, posso credere che i due cercando l’Amore in modo molto diverso, per lui un gioiello può essere una dimostrazione di affetto o peggio può vedere la persona amata come un bene prezioso da tenere stretto e lontano dal mondo, per lei passare la notte a parlare! (Lei più di lui è una persona da colpo di fulmine, se l’intesa c’è lo capisce al volo, lui si rivela calcolatore e diffidente!). Nel caso in cui ci fossero delle liti, anche qui i due si riveleranno agli antipodi, lei  e il suo Marte in Acquario hanno bisogno di chiarire ed analizzare la meccanica dell’amore , Lui si chiuderà a riccio con Marte in Capricorno, non per proteggersi, ma per organizzare e aspettare la vendetta.

In conclusione benché ci sia una forte intesa, lui è un promettente scapolo e lei è incline alla ricerca, le serve un uomo che riesca a mantenere viva la sua curiosità un uomo molto più interessante di questo.

Chiedo alle Stelle: “Mi verrà rinnovato il contratto di lavoro?”

Per la prima volta ci ha scritto una lettrice a cui piacerebbe chiedere alle stelle se le verrà rinnovato il contratto di lavoro a luglio di quest’anno.

Questo è il suo cielo:

CLIENTE CONTRATTO LAVORO

Vediamo innanzi tutto la situazione del soggetto dal punto di vista lavorativo.

La Casa Sesta, quella del lavoro dipendente, è in Cancro e in Leone cosignificanti rispettivamente della Luna e del Sole. In più ritengo opportuno dare un’occhiata al suo Mercurio che indica anche gli affari economici in generale e la Seconda Casa dove si può collocare il denaro.

Principalmente a Luglio avremo la seguente situazione planetaria:

– All’inizio del mese abbiamo il Sole a 8 del Cancro e vi rimarrà fino al 24, giorno in cui entra nel Leone, l’ultimo del mese sarà a 7 del Leone;

– Il mese inizia con la Luna nel Sagittario e si conclude con la Luna in Acquario;

– Mercurio si trova a 17 del Gemelli il 01/07 ed entra nel Cancro il 09/07, per poi uscirne il 24 ed entrare nel Leone;

– Marte va dal 04 al 24 del Cancro e Giove da 21 al 27 del Leone.

Il fatto che il Sole transiti sulla Casa del Lavoro dipendente è positivo dà una certa carica energetica al Soggetto, che forse proprio per il timore che il contratto non sia rinnovato o al contrario per la speranza del rinnovamento, si impegnerà ancora di più nel proprio lavoro. Saranno difficili i giorni 2-3/7 in cui la Luna passa sulla Sesta Casa e si pone in Quadratura a Marte, Sole e Mercurio del soggetto, si cadrà facilmente in preda all’emotività e alla voglia di andare via. Verso metà mese (dal 15 al 18) si possono avere buone notizie visto i Trigoni tra Sole, Luna, Mercurio e Marte in Cielo e quelli nel Tema Natale del Soggetto. Senza dimenticare il Sestile con la Luna nel tema.

La Seconda Casa passa dall’Ariete al Toro, il che significa che la situazione economica del Soggetto andrà a stabilizzarsi piano piano, probabilmente nel lontano futuro sarà molto importante l’acquisto di una casa. A luglio, purtroppo ci sono vari pianeti che infastidiscono la prima parte dell Seconda Casa (quella in Ariete), un miglioramento dal punto di vista finanziario ci sarà se il contratto verrà firmato verso la fine del mese, in cui il Toro della seconda Casa è Trigono al Sole e Mercurio nel Cielo.

Tirando le somme: dubito che il contratto non venga rinnovato, ma in tal caso, sarà comunque facile per il soggetto trovare lavoro nel giro di pochissimo tempo, sfruttando al meglio le proprie capacità.

La Casa degli Spiriti di Isabel Allende

lacasadeglispiriti

Ho appena finito di leggere un libro veramente bello (La Casa degli Spiriti di Isabel Allende)… perché lo scrivo qui? Perché ha una moltitudine di personaggi e per ognuno di loro, mi mettevo a fare congetture su quale segno potesse essere il suo. Qui di seguito ecco le mie opinioni!

Esteban Trueba

Carattere forte, egoista, irruente. Non pensa mai prima di agire e spesso lui stesso si pente delle sue azioni eccessivamente violente. Indubbiamente un Ariete.

Clara Del Valle

Una donna particolare che sin da bambina è incline a lunghi silenzi, prima per la morte della sorella e poi, da adulta, prendendo posizione contro il marito. Ha a che fare con gli spiriti e con l’aldilà la sua esistenza è segnata da delle morti importanti. Sole in Scorpione.

Ferula Trueba

Da giovane si occupa della madre e una volta morta questa, butta tutte le proprie energie sulla cognata in maniera morbosa. Incline alle lamentele e gelosa: Cancro.

Pedro Terzo Garcia

L’uomo che da bambino conosce l’amore della sua vita e che porterà con sé fino alla fine, che inizia da giovane una personale lotta per il popolo, scrive canzoni in cui parla di volpi e galline come metafora di padroni e dei braccianti. L’abitudinarietà e l’attaccamento alle cose di tutti i giorni mi porta a considerarlo una Vergine.

Blanca Trueba

La sua vita è segnata dalla povertà causata dalle restrizioni imposte dal padre che le toglie tutto tranne un tetto sopra la testa. Dimostra di amare la propria libertà al punto tale da tollerare le scappatelle del compagno e continua, durante i quasi 50 anni di relazione, a rifiutare il suo invito ad andare a convivere: Acquario.

Alba de Satigny

La stessa Allende dichiara che è una Leone e da parte mia non ci sono obbiezioni. Ha un carattere forte ed è anche un po’ arrogante (soprattutto col nonno).

Jamie e Nicholas Trueba

I due hanno storie molto diverse ma c’è un segno che a mio parere può giustificarle entrambe. Nicholas diventa un “maestro del nulla” mentre Jamie sempre un po’ tra le nuvole si preoccupa tanto dei bisognosi da regalare i propri pantaloni a un altro e tornare a casa in mutande. È un azzardo ma dico: Bilancia.

Tránsito Soto

Molto facile da definire: è un’arrivista, sa cosa vuole e con ragionamento e calcolo (monetario) la ottiene! Donna indipendente e di successo è un inconfondibile Capricorno.

Esteba Garcia

Questo è un personaggio a dir poco complicato e nessun segno può dare le caratteristiche che lo rappresentano da solo. Servono molti, forti, valori marziani con una contemporanea caduta dei valori Luna-Venere. Ad esempio potremmo trovarci davanti ad un Sole in Scorpione o Ariete accompagnato da una Luna in Ariete o, meglio ancora, in Capricorno (Caduta) ed un Marte altrettanto forte, probabilmente in Casa Prima.

URANO IN CASA PRIMA

Con immensa gioia rieccomi a parlare dell’Io in base al pianeta (o ai pianeti) che si trovano nella Casa Prima. È il turno di Urano, il Pianeta delle esplosioni. Purtroppo oggi ho trovato un solo soggetto, ma conto di aggiornare questo post non appena troverò una nuova meravigliosa cavia!

URANO IN

Teniamo presente che Urano è un Pianeta concreto, con Domicilio in Acquario e Capricorno che è tutto dire! Insomma concreto e testardo. In casa Prima, benché Urano non sia del tutto comodo in questa posizione e potrebbe influenzare negativamente su questa Casa di natura Marziana, ma trovandosi in Capricorno che è anche esaltazione di Marte tutto si aggiusta da solo. L’Io è benché impulsivo, e tendente ai colpi di testa, a suo agio. Congiunto a un Saturno ancora più severo e programmatore, il soggetto si identifica nel proprio successo, nei traguardi che saranno sempre più ambiziosi. D’altro canto Saturno aumenta oculatezza che può rivelarsi troppa per una casa come la Prima. Chi ha Saturno in questa posizione può finire col pensare più che agire. Bisogna fare attenzione a non sognare la scalata, invece di salirla.

Dando un’occhiata a come si trova Urano rispetto alle altre Case possiamo notare la più che Palese opposizione a Venere in Casa Settima, da qui possiamo dedurre che il soggetto difficilmente fa alleanze, è più uno che “balla da solo” e nello specifico, parlando dell’amore, chi ha un’opposizione tanto forte (non solo perché coinvolge la Casa Prima e la Casa Settima ma proprio perché riguarda la Venere) è molto difficile che abbia relazioni da favola, il soggetto deve imparare (purtroppo a suon di delusioni) ad ascoltare il partner, Urano in prima dà forte egocentrismo, ed è appoggiato da Saturno che secondo la mia opinione porta a disprezzare la sensibilità e l’emotività della Venere. Difficilmente il soggetto se ne renderà conto perché con tutti questi pianeti concreti le frivolezze dell’amore anche se importanti, vengono dopo tutto.

Pillole di San Valentino N°2

Come si conquista?

Ariete: Non andare tu da lui/lei ma fa sì che lui voglia venire da te. Fatti notare, si sicuro e non troppo appiccicoso.

Toro: Eleganza e bel aspetto, ma senza eccedere. Sì costante ma non invadente. Ama le cenette fatte in casa.

Gemelli: Usa il cervello. Conversazioni interessanti innanzi tutto! Se accompagnate da del buon vino meglio ancora. Il Gemelli non vuole annoiarsi mai.

Cancro: È un segno sensibile, ma capriccioso. Ricoprilo di attenzioni e vizialo.

Leone: Sii tu oggetto di vanto per il tuo Leone che già sa di essere fantastico e vuole un partner all’altezza.

Vergine: Niente ritardi, niente stravaganze e niente tira e molla! Il Vergine cerca di tranquillità e sicurezza.

Bilancia: Cura per sé stessi e bellezza naturale. La Bilancia ama le cose belle, dal partner ai regali!

Scorpione: Non mostrargli tutto apertamente. Il mistero e l’oscurità sono il suo piatto preferito.

Sagittario: È un sognatore che vive i propri sogni o diventi il sogno o diventi il compagno di avventure.

Capricorno: Di solito è lui a conquistare, ma se proprio vuoi fare qualcosa dimostrati capace di una scalata verso il successo.

Acquario: Lascia correre. Non è un segno che ama la vita di coppia e che entra negli schemi. Non cercare di farcelo entrare.

Pesci: Caotico come pochi, ha comunque bisogno di un punto fermo. Fategli capire che può contare su di voi, ma senza imporgli la vostra volontà.

Pillole di San Valentino N°1

Come conquista?

Ariete: Un volta avvistata la preda userà tutta la sua forza e testardaggine per far capire che è con lui che si deve stare e se non riuscirà a convincerla, la prenderà per sfinimento.

Toro: Ha molto da offrire e lo spiega senza mezzi termini e con poche parole, sei la persona con cui vuole costruire una casa.

Gemelli: La sua spensieratezza giovanile porta a un’altra dimensione dove le frivolezze hanno il sopravvento, l’amore è ingenuo e spensierato.

Cancro: Dal momento in cui ha scelto l’altra metà si trasforma in un dispensatore di dolcezze e romanticherie, ma attenzione è tanto dolce quanto geloso.

Leone: Gesti d’amore epici. È il più generoso, regali, fiori e cenette per dimostrare quanto ti ama… ma anche quanto sia un partner fantastico!

Vergine: Entrerai a far parte della sua routine. Può non sembrare, ma il fatto che abbia modificato le proprie abitudini per un’altra persona vuol dire molto.

Bilancia: Con la sua bellezza ed eleganza diventerà irresistibile.

Scorpione: Stuzzica con sguardi sexy e velati (neanche tanto) doppi sensi. L’amore profondo passa dal fisico.

Sagittario: Ha scelto un partner lontano, altrimenti non sarebbe stata una caccia interessante, una volta raggiunto saranno le differenze rimaste a tener viva la fiamma.

Capricorno: Cene romantiche nei migliori ristoranti, bei regali, ma ci tiene comunque a preservare uno spazio solo per sé!

Acquario: Non fa fatica a rompere il ghiaccio con nessuno, ma quando si tratta di legarsi è restio a farlo: conquista (e relazione) non convenzionale.

Pesci: Calma e spirito di sacrificio. È vicino alla preda da molto e piano piano diventa indispensabile. È capace di uscire dalla Friend-zone.

SATURNO IN CASA PRIMA

Finalmente, dopo una pausa troppo lunga, rieccomi a scrivere. Apre il 2015 un bel post su Saturno in Prima Casa.

Saturno è il Pianeta della logica e averlo nella Prima Casa, quella dell’Io, porta a un continuo riflettere su ciò che si è, se non arrivano in aiuto altri aspetti, è possibile che non si arrivi mai a una vera e propria consapevolezza di sé.

inoltre il Pianeta così posizionato può essere facilmente spinto a rendere il soggetto masochista , da un altro punto di vista Saturno rappresenta la  rigidità e la durezza che in questo caso riesce ad essere attenuata dal calore della Casa Prima di cui cosignificante è per l’appunto il focoso Ariete,  ma ciò nonostante non si smorza l’attaccamento in certi casi ossessivo verso le regole.

Nel caso di Saturno in Prima, il pianeta ha un’influenza molto forte anche sulle case con cui fa aspetto: se si creano con la Quarta e/o la Settima casa, può portare a padri severi e/o partner deludenti o fallimentari. 

Saturno come potere in questo caso il pianeta si concentra in modo eccessivo su se stesso dimenticandosi completamente della scalata. Ma con un Cielo favorevole può portare a una discreta organizzazione della propria vita o se molto ben assestato a uno stato di effettivo potere.

Infine Saturno rappresenta la giustizia, è il primo caso in cui l’Io parte già con la consapevolezza dell’esistenza degli altri. se troppo sostenuto da valori Capricorno-Scorpione il concetto rischia di essere molto offuscato o addirittura scomparire.

Osserviamo ora i soggetti in esame. Il Soggetto “A”.SATURNO IN PRIMA SOG. A

Ha Saturno in Leone in 1° Casa con poco meno di 30°. Il Pianeta è in esilio, lui e il segno non si somigliano , ma hanno alcuni punti in comune: sono entrambi arrivisti. Questa combinazione è un arma che può rivelarsi molto pericolosa per se stessi: il soggetto può sfruttare a proprio vantaggio la forza del Segno e del Pianeta o venirne schiacciato nel caso in cui la testardaggine di entrambi si fossilizzi su punti inutili.

Ma ora vediamo da vicino come stanno le cose. Gli aspetti più lampanti sono l’opposizione che si crea tra Saturno e la Casa dirimpettaia: la Settima, dove troviamo Nettuno, e il Quadrato con la Casa Quarta dove abbiamo Mercurio (da considerare anche in Quinta casa).

Analizziamo un secondo la Casa Quarta: Saturno può far sì che il soggetto affronti la perdita dei genitori come un grande sacrifico.

Conoscendo il soggetto posso dire che: Mercurio (che rappresenta la gioventù) Quadrato a Saturno ha perso uno dei genitori in giovane età e non passa molto tempo con l’altro a causa dei continui viaggi di quest’ultimo. In parole povere Saturno Quadrato a Mercurio in 4° Casa ha privato, in un modo o nell’altro il soggetto dei genitori.

Lo stesso discorso si può ipotizzare per la Settima Casa, ma con il Partner invece che con i genitori. Dato che in questo aspetti viene coinvolto anche Nettuno, si può pensare che l’acqua separi il soggetto dal partner: Potrebbe vivere oltreoceano o essere sempre via per mare. Oltre a ciò potrebbe anche indicare un privarsi da parte del soggetto delle gioie del matrimonio o delle società a causa di eccessive ansie (Nettuno in Pesci) sull’argomento.

SATURNO IN PRIMA SOG

Nel Cielo del secondo soggetto, Saturno – in Acquario, ovvero nel proprio Domicilio base – in Prima Casa fa Quadrato a Venere nella Terza Casa e a Plutone nella Nona. Non ci sono veri e propri Aspetti con la Casa Quarta o la Settima, ma come ho già spiegato in  altri casi, quando un Pianeta è molto vicino alla fine di una Casa, influenza anche quella successiva benché in modo molto più tenue.

La Casa Terza rappresenta i legami di fratellanza, con questo aspetto che coinvolge Saturno e Venere, abbiamo un soggetto che non riesce a vivere l’amore verso i fratelli in maniera tranquilla, ma che rimane costantemente incastrato in un senso di conflitto tra ragione (Saturno) e sentimento (Venere). L’Io di questo Cielo, non riesce a comprendersi per due motivi: uno è quello che abbiamo visto prima, ci si pongono continue domande su chi si è ma non si giunge mai a una risposta, l’altra è la pura ossessione che si ha nei confronti dei fratelli. Probabilmente ampliata da un senso di ingiustizie subite.

Dall’altra parte abbiamo Saturno che si scontra con Plutone in Scorpione in Nona Casa, la casa del lontano. Con un aspetto simile si può supporre che il soggetto sia per certi versi “oscurato” da tutto ciò che è lontano ma che al contempo lo riguarda. L’Io può arrivare ad analizzarsi ancora più profondamente quando si trova in viaggi lontani dal Suo paese o quando dovrà confrontarsi con persone di nazionalità diversa.

In sintesi: Saturno tende a privare il soggetto della propria personalità a vantaggio della giustizia e della ragione e tende a togliergli anche ciò che è rappresentato dalle case con cui fa aspetto.

L’ignoranza…

Qualche giorno fa ho avuto un piccolo incidente: mi sono scontrata con l’ignoranza.

Ignoranza inneggiata dal seguente articolo: http://www.corrierecomo.it/index.php?option=com_content&view=article&id=63339:lgli-astri-non-hanno-alcuna-capacita-di-influenzare-la-nostra-vitar&catid=14:prima-pagina

 

Per chi non avesse voglia di andarlo a leggere per intero, cito alcuni punti salienti.

 

“[…] se incontrate chi sostiene di essere in grado di leggere gli astri o addirittura di poter prevedere – in base al vostro segno zodiacale – che cosa vi accadrà l’indomani, allora ditegli, senza possibilità di errore, che «l’astrologia non ha alcun fondamento solido nè tantomeno scientifico. Gli astri non hanno alcuna capacità di influenzare il nostro comportamento o la nostra vita».[…] A sentenziare la condanna è Marta Annunziata, membro del Cicap (Comitato italiano per il controllo delle affermazioni sulle pseudoscienze), laureata in Biotecnologie Mediche e per anni impegnata nella divulgazione scientifica.[…] «Per noi contano solo le prove scientifiche. È bello e anche affascinante teorizzare. Sono però poi gli esperimenti a dire se esiste davvero qualcosa di concreto. Ebbene, dagli astri non arrivano informazioni sulla nostra quotidianità», afferma Marta Annunziata.[…]  il grande universo mediatico delle stelle[…] Si basa tutto sul funzionamento della nostra mente. Noi, come esseri umani, siamo portati a cadere facilmente nell’inganno quando si tratta di descriverci – prosegue l’esponente del Cicap – e molti oroscopi sono costruiti con dei meccanismi, noti da oltre cinquant’anni, che si reggono su frasi generiche che possono sempre andare bene».[…]«Il risultato pratico è che una persona potrà sempre riconoscersi in una frase di tale natura. Inoltre, gli astrologi hanno anche una serie di tecniche per ottenere informazioni dalle persone che si trovano davanti in quel momento – prosegue Marta Annunziata – Possono trarre indizi dal modo in cui uno si veste o dalla maniera in cui parla». […] Nessun problema se tutto ciò rimane a livello di divertimento o di puro passatempo. «Le cose cambiano quando questo aspetto diventa addirittura un pregiudizio – sottolinea l’esperta del Comitato italiano per il controllo delle affermazioni sulle pseudoscienze – Ho sentito casi di datori di lavoro che hanno fatto assunzioni scegliendo tra i candidati in base al loro segno zodiacale. Un’assurdità. Provate, per esempio, a pensare a un candidato del segno dei Gemelli che viene scartato perché è “doppio” e quindi è ritenuto inaffidabile» […] Alcuni dei test eseguiti dallo stesso Cicap sono molto semplici. «Si chiede ai presunti esperti di abbinare un tema relativo alla data o all’orario di nascita al profilo psicologico dell’individuo. Ebbene, l’astrologo non è in grado, o almeno non più di quanto possa fare una persona che procede per tentativi, di disegnare un quadro corretto della persona in questione». L’astrologia è quindi «un hobby». Insomma, «viviamo tutti nell’incertezza di quanto accadrà e ci piace affidarci a qualcuno. Ma altro non c’è», conclude Marta Annunziata.”

 

Incomincio facendo notare alcune… chiamiamole incoerenze! “Se incontrate chi sostiene di essere in grado di leggere gli astri ditegli, senza possibilità di errore, che l’astrologia non ha alcun fondamento” innanzitutto io diffiderei di una qualsiasi persona che ha la pretesa di dire agli altri che cosa dovrebbero dire o fare, siete grandi e vaccinati: se vi avvicinate all’oroscopo siate voi a trarre le vostre conclusioni.

“molti oroscopi sono costruiti con dei meccanismi, noti da oltre cinquant’anni, che si reggono su frasi gener…” FERMI FERMI FERMI!!! Quanti anni?!

E bene sì, l’ho riletto più volte: ha detto 50 ANNI! Cara la mia “esperta” almeno se vuoi sentenziare a destra e a manca, studia la materia!

Per prima cosa ci tengo a sottolineare che l’Astrologia ha radici antiche a dir poco! Infatti i primi ritrovamenti di uno Zodiaco risalgono al 700 a.C. e le prime Effemeridi sono state calcolate da Babilonesi nel 500 a.C. e benché non si parlasse ancora di oroscopi si iniziò a osservare che tipo di influenza gli Astri avevano sull’uomo e sulla natura.

Saranno i filosofi a divulgare l’Astrologia. Agli antichi Egizi dobbiamo la connessione tra le parti del corpo e i 12 Segni Zodiacali.

 

E già qui mi sembra che non si tratti di una cinquantina d’anni!

 

Facendo un bel balzo in avanti anche durante l’Antica Roma molti nomi noti si interessarono alla materia e capitava che gli stessi imperatori si facessero aiutare dalla lettura degli Astri per prendere decisioni importanti, uno tra i tanti fu Giulio Cesare.

In un preciso momento storico apparirà un importantissimo personaggio che spesso faceva gli oroscopi su commissione: proprio lui! Signore e signori l’ideatore del metodo scientifico Galileo Galilei.

Galileo non solo ha dato una svolta alla scienza ribaltando la visione del sistema solare, ma il suo interesse per l’Astrologia non si limitava ad un’attività lucrativa ma anche a un vivo interesse nel quale credeva e con cui si occupava di se stesso e delle figlie.

 

Ma lanciamoci ancora più in là, ed ecco che incontriamo uno dei miei preferiti: Carl Gustav Jung.

Colui che VERAMENTE analizzava i propri pazienti con un occhio di riguardo per l’astrologia, materia in cui credeva e che ha trasmesso alla figlia ed ad alcuni suoi allievi, e quando un caso che gli veniva sottoposto era particolarmente difficile Jung leggeva ed interpretava il Tema Natale del paziente per farsi un’idea più chiara e definita di chi aveva davanti.

 

Ma che esperti hanno intervistato?!

 

Su una cosa devo dire però che ha ragione, non si scarta una persona a un colloquio perché è di un determinato segno, bisogna vedere tutto il Tema Natale.

SOLE IN PESCI

PESCI: MOBILE, FEMMINILE, ACQUA.

Chi nasce sotto il segno dei Pesci può essere definito con la semplice parola “Caos” ma ammetto che questa, benché spighi con semplicità la maggior parte della loro natura, da sola non basta!

Caratteristiche principali dei Pesci sono il grande sacrificio, teniamo presente che la sua Casa e la Dodicesima che rappresenta anche le carceri e ancora meglio gli ospedali. La maggior parte degli infermieri appartengono a questo Segno, hanno un immensa voglia di sacrificarsi per il bene del prossimo.

Oltre a questo il Segno dei Pesci essendo d’Acqua va come gli altri acquatici (Cancro e Scorpione) a rappresentare un tipo d’acqua e in questo caso sono gli abissi, l’acqua dei Pesci non a confini e la fantasia dei nativi di questo segno non hanno limiti. La loro fantasia si discosta dalla realtà al punto tale da portarli su un’altra dimensione, non hanno i piedi per terra e la testa fra le nuvole è ancora troppo poco irreale per definirli.

La sensualità dei Pesci è sfrenata, ma tornado alla sua inclinazione per il sacrificio, non è costante, il Pesci, ma ancora di più la Pesci, vuole un amore che la travolga all’improvviso, che arrivi e scappi via, l’Amore del Pesci è un maremoto.

Il Pesci come segno e come Acqua simboleggia l’utero e la fecondità.

Personaggi: Albert Einstein (14 Marzo 1879) & Elizabeth Taylor (27 Febbraio 1932)

1159765-elizabeth-taylor

SOLE IN ACQUARIO

ACQUARIO: FISSO, MASCHILE, ARIA

L’Acquario è il segno dell’amicizia, rappresentata anche dalla sua Casa (l’Undicesima). Chi nasce sotto questo Segno, sopra ogni altra avrà l’innata capacità di fare amicizia, di fraternizzare col prossimo, ma sempre senza andare ad intaccare la propria libertà, cosa in cui crede fermamente, non c’è da stupirsi se il vostro amico Acquario oggi c’è e domani non più! Non è per mancanza di rispetto o per non-affetto è più che altro per mancanza d’Aria! Il nativo di questo segno, viaggia, conosce, spazia. Difficile da intrappolare l’uomo, tanto meno lo è la donna! Che, come l’amica Capricorno, non sottostà alle regole e non le piace vivere nei ranghi non sarà mai la perfetta mogliettina richiesta dalle credenze dell’Epoca di turno.

Può facilmente risultare di atteggiamento freddo e distaccato, L’Acquario è anche innovatore: osserva per scoprire e per cambiare il mondo, ha grandi aspettative e crede molto nel futuro.

La sua immensa fiducia lo spinge spesso a vivere avventure di ogni genere, a lanciarsi. Il mondo è eccitante e l’Acquario lo vuole vivere a pieno, non esistono confini, non esistono ostacoli, non ci sono legami che lo possano trattenere dall’esplorare.

La sua immensa inventiva può farlo avvicinare molto alla genialità.

Personaggi Carolina Kostner (8 Febbraio 1987) & Wolfgang Amadeus Mozart (27 Gennaio 1756)

mozart1