PLUTONE

Con mia immensa gioia, oggi parliamo dell’ultimo dei Pianeti (conosciuti?) del Sistema Solare. Il mio preferito: Plutone.

È fondamentale ricordare che sappiamo dell’esistenza di questo pianeta da soli 90 anni e visto che la sua rivoluzione è di 249 anni, abbiamo ancora molto da osservare.

Plutone è il Maestro del segno dello Scorpione, con cui divide molti significati, e dell’Ariete. Ci troviamo davanti agli stessi domini di Marte ma siamo nel punto più lontano dal Sole, sull’ultimo dei pianeti transaturniani. L’esilio lo troviamo in Toro e Bilancia.

Chi segue un po’ l’Astronomia saprà che Plutone è ora catalogato come Pianeta Nano viste le sue caratteristiche particolari. Quello che influenza però il significato astrologico è che anche se è il più esterno dei pianeti, durante la sua posizione in Scorpione entra all’interno dell’orbita di Nettuno (l’ultima volta è stato dal “83 al “95), inoltre la sua inclinazione rispetto all’eclittica è di 17°.

Tornando alle questioni astrologiche, il geroglifo di Plutone ha varie tipologie, la più comune è quella americana che rappresenta una croce su cui poggia una coppa (che richiama il simbolo nettuniano) con al centro una sfera. Viene anche spesso indicato con un simbolo che indica sia le iniziali del suo scopritore, che le prime due lettere del pianeta stesso.

Mitologicamente Plutone è legato ad Ade, il dio degli inferi. Come avevamo già visto parlando di Nettuno: Plutone, Giove e Nettuno sono figli di Crono e si spartirono il mondo prendendo Nettuno gli abissi, Giove le terre e Ade gli inferi.

Plutone non rappresenta solo ciò che è negativo, anche se sono questi gli aspetti che saltano alla mente per primi.

In quanto dio degli inferi ha il compito di far sì che le anime dei morti raggiungano l’aldilà e quando viene sulla terra si copre con un elmo che lo rende invisibile. Per questo Plutone è legato molto all’invisibile, ha ciò che è inconscio. D’altro lato è anche molto istintuale, rappresentando sia la morte che la nascita indica l’istinto dell’atto sessuale al fine della procreazione. Fisicamente troviamo tra i suoi significati quello di ghiandole sessuali e di sperma.

Tornando a Plutone come dio degli inferi voglio ricordare che questo pianeta è anche indice di potere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: