MARTE

La rivoluzione di Marte è di circa 2 anni e il suo elemento è il Fuoco. Marte è il primo Pianeta che incontriamo all’esterno dell’orbita terrestre. I suoi domicili sono Ariete (diurno) e Scorpione (notturno), lo troviamo di conseguenza in esilio in Bilancia e Toro, che ricordo sono di dominio di Venere, viene esaltato dal Capricorno ed è in caduta in Cancro.

Il simbolo di questo pianeta è molto esplicito: abbiamo un cerchio da cui parte una freccia verso l’alto ma inclinata a destra e sta ad indicare l’energia vitale e aggressiva che sfruttiamo nell’approccio con il mondo esterno, perché l’energia di Marte parte da noi ma va lontano, alla conquista.

Le caratteristiche principali rappresentate sono la forza muscolare, l’aggressività, il coraggio e la sopportazione (infatti è esaltato proprio nel domicilio di Saturno, che ci indica come resistere a situazioni di difficoltà o estreme). Se in positivo abbiamo persone che osano, che riescono ad imporsi in modo sano, ma soprattutto che riescono a realizzare; in negativo la forza portata dal pianeta sarà distruttrice, brutale, maniacale e un po’ sadica.

Marte rappresenta innanzi tutto i guerrieri, virilizza ed in temi femminili se lo troviamo in posizioni importanti, gli stessi tratti tendono ad essere mascolinizzati: es. viso scolpito, mascella importante, muscolatura forte e tonica.

Non troviamo solo guerra nella mitologia di questo pianeta: c’è anche amore. È noto infatti il mito in cui Ares-Marte innamorato di Minerva, sposa di Efesto, la seduce non di meno che nel letto coniugale. Efesto però viene avvisato dal Sole e decide di cogliere i due amanti sul fatto forgiando delle catene che li avrebbero intrappolati non appena distesi a letto. Vediamo così che l’ingegno tipico uraniano vince la forza bruta marziana.

Dal mito della guerra di Troia, invece, possiamo apprendere che anche l’intelligenza e la saggezza è un mezzo per limitare l’aggressività cieca, è infatti Atena a ferire due volte Marte durante la battaglia.

L’istinto marziano però non è innato, infatti è dettato da quello che la Venere ci fa desiderare, non per nulla è Marte a rappresentare l’energia sessuale; ne consegue che sia stretto il legame tra il pianeta ed il pene in quanto maschile, attivo, che si impone. Tutto quello di cui Marte andrà alla conquista però è desiderato da un pianeta la cui orbita è interna a quella terrestre, quindi che è molto più orientato verso il sentimento dell’io. Marte è l’espressione della nostra conquista ed i mezzi per realizzarla.

4 pensieri riguardo “MARTE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: