Sesta Casa: non solo lavoro.

Ultimamente ho parlato molto spesso della mia sesta casa a causa del fatto che è tenuta in scacco da Urano. Potete trovare qui e qui i post di cui sto parlando.

Durante questa settimana però mi sono successe alcune cose che mi hanno fatto ricordare Questa Casa, come tutte del resto, non ha solo un significato e mi sono resa conto che stavo parlando esclusivamente di quello che mi premeva di più.

Questa è la Casa del Segno della Vergine ed è l’ultima casa prima di arrivare agli altri.

Teniamo conto che dopo il passaggio nella Quinta Casa che porta alla riproduzione delle persone si passa nella Sesta che si prende il peso e la responsabilità di gestire queste persone. La parte che ritiene fondamentale per questa gestione è costruire una gerarchia. Non stiamo però parlando di un leader che si pone a capo di un gruppo con l’intento di guidarlo con il proprio carisma, ma stiamo parlando di un burocrate che gestisce il gruppo con con l’ausilio di un’enorme quantità di regole.

La Casa Sesta è la casa dei burocrati, il loro compito è quello di rispettare le regole e spesso di farle rispettare con lo scopo di non far cambiare mai nulla. Ho visto spesso persone con questa Casa spiccare nel tema, soffrire di attacchi di panico alla sola idea che una persona a cui vogliono bene possa fare scelte diverse in futuro e magari cambiare quartiere. Essendo la Casa che ci mostra anche l’aspetto esteriore e il benessere e l’igiene personale, troviamo qui un rapporto con le malattie fisiche e mentali.

Trovo veramente difficile che una persona con una Casa Sesta importante nel tema natale sia incline al cambiamento, è molto più facile che il soggetto punti più che altro alla automatizzazione della routine.

Questa Casa indica le masse. Notate come subito prima della Casa che parla del partner o socio abbiamo la casa di “tutti gli altri” ma senza distinzione alcuna. Parlando di folla, parla anche di gerarchia. Come dicevo non ci si pone in cima ad una gerarchia ma spesso chi ha una forte casa Sesta, sente il bisogno dell’esistenza di una gerarchia un po’ della serie “non è un problema mio!” perché a braccetto con le regole ci sono le responsabilità, se sei al livello più basso di una gerarchia, senza dubbio uscito dall’ufficio non porti a casa nulla. Al contrario chi è in cima si abitua a dovere avere tutto sotto controllo, a volte in maniera nevrotica, perché  non vede più la netta distinzione tra quello che è la quotidianità ed il lavoro.

Indicando le masse ed essendo anche cosignificante di Urano questa Casa mi fa pensare che possa essere anche chi produce in serie: può indicare gli operai che si ritrovano tutto il giorno a fare lo stesso movimento un po’ come in Modern Times di Chaplin.

In ultimo, indicando chi è al di sotto nella gerarchia, in questa casa troviamo gli animali. A me però personalmente non mi piace vederla in maniera gerarchica perché sono troppo attaccata loro (ho 4 gatti). Quindi ho dato una risposta differente: gli animali sono in sesta perché sono come figli che non nascono da un atto sessuale, quindi non li si può vedere in Quinta Casa. In Sesta si vede la loro fedeltà, il loro rispetto e devozione verso il capo famiglia/branco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: