“Che mamma sarò?”

Una mia carissima amica mi ha chiesto di guardare come sarà lei come mamma e sono molto felice di avere i mezzi (le Stelle) per rispondere alla sua domanda.

gravidanza-mamma

Per valutare lei come madre considererò la sua Luna e le Case Quinta e, anche se in modo minore, la Quarta che è cosignificante della Luna.

La sua Luna è in Sagittario, in questa posizione rende la Donna una madre materna e affettuosa ma non eccessivamente apprensiva, non iperprotettiva, direi quasi sportiva: di quelle che spronano i figli a fare da soli. Quando un bambino cade non vanno a prenderlo come se fosse stata la fine del mondo! Giove congiunto all’Ascendente enfatizza la personalità sagittariana del soggetto.

Un aspetto che attira la mia attenzione è il Quadrato tra Giove e Luna. Consideriamo la Luna come “madre” e Giove prima come parola, poi come alimentazione.

Come parola, avendo lei anche Giove congiunto all’Ascendente non è una persona che diventa taciturna ma può finire con l’essere una di quelle mamme che parlano in continuazione con i figli (anche senza dire molto) oppure che parlano continuamente dei figli. Bisognerebbe anche vedere il tema del nascituro.

Considerando Giove come alimentazione questo Quadrato potrebbe portare a un dover negare al bambino il cibo. Qui i casi possono essere di vario tipo:

  1. Per esempio, potremmo avere una mamma che non riesce a produrre latte o che non vuole.
  2. Una volta avuto il bambino e cresciuto, questo potrebbe per qualche motivo bisogno di seguire una dieta e quindi entra in gioco la mamma che deve privare al figlio il cibo che lui desidera, ma che per un motivo o per un altro, non può/deve avere.
  3. La mamma potrebbe anche essere messa a dieta durante la gravidanza.

Guardando la Casa Quinta troviamo Saturno in Acquario. La situazione non è delle più felici essendo sia il segno che il pianeta in una Casa opposta a loro, ma non ci sono grossi aspetti negativi, anzi abbiamo ben due trigoni con Sole e Mercurio. In particolare il trigono tra Sole e Saturno mi fa pensare alla differenza di età tra il soggetto e il suo partner che ha 8 anni più di lei. Un uomo quindi più vecchio e maturo (per quanto un uomo possa essere maturo!).

Tornando a Saturno in Quinta Casa, questo potrebbe portare a una persona che ha un certo bisogno di razionalizzazione anche negli aspetti un po’ più giocosi della vita. Contrapposto a Giove congiunto all’Ascendente, credo che si bilanci bene, infatti questa è una delle persone più solari e divertenti che abbia mai conosciuto, ma senza eccedere (grazie al cielo, perché è una cosa che tollero poco!). Come mamma questo aspetto la porterà ad essere con la testa sulle spalle, responsabile, severa ma anche molto dolce, ma non in modo convenzionale.

Saturno in Quinta spesso fa pensare a una persona che non vuole figli, non può averne o che gli avrà in tarda età. Non prendo in considerazione questo significato perché il soggetto ha anche Mercurio in Casa Prima. Considerando che uno dei significati di Mercurio è proprio quello di Figli ed essendo collegato dal Trigono con Saturno alla Casa Quinta, trovo che il soggetto senta il bisogno di realizzare se stesso anche figliando ed educando la prole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: