PLUTONE IN PRIMA

È da molto tempo che devo fare questo articolo e devo ammetterlo avevo un blocco: probabilmente perché mi riguarda molto da vicino! Ebbene sì io sono una con Plutone in Prima. Probabilmente mi state già immaginando molto dark e incline a pensieri tetri, ma no! Per nulla!

astro_w2gw_09_me.34341.10874

Amo molto il mio Plutone in Prima, anche quando ero piccola e non sapevo granché di astrologia, sapevo però che avevo questo pianeta nella mia Prima Casa e a pelle mi piaceva. Sono passati gli anni, ho imparato molte più cose, ma la mia opinione per Plutone (il mio in particolare) non è cambiata di una virgola. Tra l’altro è nello Scorpione, quindi benché in una Casa non troppo amica, almeno per il segno gli è andata bene.

Tenendo presente che non mi piace esprimermi su dei temi natali in cui sono particolarmente coinvolta posso ipotizzare:

In generale la Prima Casa nello Scorpione dà al soggetto un certo fascino, misterioso, come quelle lucine che attirano le zanzare… per ucciderle. Plutone enfatizza il lato duro dello Scorpione.

L’Io di questo tema affronta una carica di energie che può risultare difficile gestire. Fortunatamente in questo caso Plutone non è costretto a scontrarsi esclusivamente con aspetti come quadrati, opposizioni o congiunzioni (come nel caso delle povere Luna e Venere di questo tema), ma ad eccezione di un quadrato e una congiunzione, ha solo aspetti positivi.

Una delle cose che più mi ha colpito di Plutone in Prima è che porta in un modo o nell’altro ad un amore per la finzione e per la recitazione. Probabilmente la usa molto per nascondersi e proteggersi. Infatti Plutone è profondo ed è solo nel profondo che si può vedere chiaramente una persona che ha questo aspetto. È inutile fermarsi alle prime apparenze, (sono finte!) perché chi ha Plutone in Prima in Scorpione non si fida. Probabilmente non si fiderà mai a pieno, un po’ perché conosce il mondo, un po’ perché continua a scoprire se stesso.

In che senso si scopre?! Qui non abbiamo a che fare con il protagonismo del Sole, con l’essere sensibile della Luna, con il bisogno di dimostrare il proprio valore in battaglia di Marte o delle acque profonde-profondissime di Nettuno: qui abbiamo a che fare con gli inferi. E benché in questo caso ci si possa anche definire “King of Hell”, si a pur sempre a che fare con l’inferno e con i suoi abitanti. Con un’anima che nel peggiore dei casi va rattoppata quasi ovunque e nel migliore, va comunque presa con le pinze, perché pronta a ri-infilarsi l’armatura alla prima avvisaglia di screzi.

Per fortuna l’aspetto con la Luna in Quinta Casa (tra gli altri significati ha anche quello del palcoscenico), questo Plutone che porta a fingere, viene incanalato verso una finzione “sana” e sfogata nei momenti e nei luoghi adatti come uno spettacolo o una partita di D&D.

Con questo post, concludiamo la serie sui Pianeti in Prima Casa.

One thought on “PLUTONE IN PRIMA

  1. Bell’articolo. Da plutoniana penso che un plutone all’ascendente renda complicato per la persona percepirsi e delega inconsciamente agli altri il proprio valore confidando in conferme esterne che poi, alla fine, rivede e quasi mai conferma. Vorrebbe che gli altri dicessero quello che vuole sentirsi dire. E’ questa cosa finira’ nel momento in cui il soggetto decide di fare a meno del giudizio e di darsene uno SOLO personalmente soprattutto accettandosi, ridimensionando le proprie aspettative, perché l’uomo in generale, non è né migliore né peggiore, solo umano con le sue debolezze e i suoi punti di forza. Quando le persone vengono smontate del loro valore, viene meno anche il loro giudizio. Il Plutoniano deve semplicemente sentirsi uno dei tanti ma soprattutto i tanti, non devono preoccupare il suo uno, perché lui vale al di sopra di qualsiasi giudizio, accettazione o meno. Secondo me il destino di un Plutoniano è la solitudine voluta e la vicinanza agli altri con un congruo distacco se ce la fa, perché il Plutoniano ha passione e dona troppo, e non va bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: