SATURNO IN CASA PRIMA

Finalmente, dopo una pausa troppo lunga, rieccomi a scrivere. Apre il 2015 un bel post su Saturno in Prima Casa.

Saturno è il Pianeta della logica e averlo nella Prima Casa, quella dell’Io, porta a un continuo riflettere su ciò che si è, se non arrivano in aiuto altri aspetti, è possibile che non si arrivi mai a una vera e propria consapevolezza di sé.

inoltre il Pianeta così posizionato può essere facilmente spinto a rendere il soggetto masochista , da un altro punto di vista Saturno rappresenta la  rigidità e la durezza che in questo caso riesce ad essere attenuata dal calore della Casa Prima di cui cosignificante è per l’appunto il focoso Ariete,  ma ciò nonostante non si smorza l’attaccamento in certi casi ossessivo verso le regole.

Nel caso di Saturno in Prima, il pianeta ha un’influenza molto forte anche sulle case con cui fa aspetto: se si creano con la Quarta e/o la Settima casa, può portare a padri severi e/o partner deludenti o fallimentari. 

Saturno come potere in questo caso il pianeta si concentra in modo eccessivo su se stesso dimenticandosi completamente della scalata. Ma con un Cielo favorevole può portare a una discreta organizzazione della propria vita o se molto ben assestato a uno stato di effettivo potere.

Infine Saturno rappresenta la giustizia, è il primo caso in cui l’Io parte già con la consapevolezza dell’esistenza degli altri. se troppo sostenuto da valori Capricorno-Scorpione il concetto rischia di essere molto offuscato o addirittura scomparire.

Osserviamo ora i soggetti in esame. Il Soggetto “A”.SATURNO IN PRIMA SOG. A

Ha Saturno in Leone in 1° Casa con poco meno di 30°. Il Pianeta è in esilio, lui e il segno non si somigliano , ma hanno alcuni punti in comune: sono entrambi arrivisti. Questa combinazione è un arma che può rivelarsi molto pericolosa per se stessi: il soggetto può sfruttare a proprio vantaggio la forza del Segno e del Pianeta o venirne schiacciato nel caso in cui la testardaggine di entrambi si fossilizzi su punti inutili.

Ma ora vediamo da vicino come stanno le cose. Gli aspetti più lampanti sono l’opposizione che si crea tra Saturno e la Casa dirimpettaia: la Settima, dove troviamo Nettuno, e il Quadrato con la Casa Quarta dove abbiamo Mercurio (da considerare anche in Quinta casa).

Analizziamo un secondo la Casa Quarta: Saturno può far sì che il soggetto affronti la perdita dei genitori come un grande sacrifico.

Conoscendo il soggetto posso dire che: Mercurio (che rappresenta la gioventù) Quadrato a Saturno ha perso uno dei genitori in giovane età e non passa molto tempo con l’altro a causa dei continui viaggi di quest’ultimo. In parole povere Saturno Quadrato a Mercurio in 4° Casa ha privato, in un modo o nell’altro il soggetto dei genitori.

Lo stesso discorso si può ipotizzare per la Settima Casa, ma con il Partner invece che con i genitori. Dato che in questo aspetti viene coinvolto anche Nettuno, si può pensare che l’acqua separi il soggetto dal partner: Potrebbe vivere oltreoceano o essere sempre via per mare. Oltre a ciò potrebbe anche indicare un privarsi da parte del soggetto delle gioie del matrimonio o delle società a causa di eccessive ansie (Nettuno in Pesci) sull’argomento.

SATURNO IN PRIMA SOG

Nel Cielo del secondo soggetto, Saturno – in Acquario, ovvero nel proprio Domicilio base – in Prima Casa fa Quadrato a Venere nella Terza Casa e a Plutone nella Nona. Non ci sono veri e propri Aspetti con la Casa Quarta o la Settima, ma come ho già spiegato in  altri casi, quando un Pianeta è molto vicino alla fine di una Casa, influenza anche quella successiva benché in modo molto più tenue.

La Casa Terza rappresenta i legami di fratellanza, con questo aspetto che coinvolge Saturno e Venere, abbiamo un soggetto che non riesce a vivere l’amore verso i fratelli in maniera tranquilla, ma che rimane costantemente incastrato in un senso di conflitto tra ragione (Saturno) e sentimento (Venere). L’Io di questo Cielo, non riesce a comprendersi per due motivi: uno è quello che abbiamo visto prima, ci si pongono continue domande su chi si è ma non si giunge mai a una risposta, l’altra è la pura ossessione che si ha nei confronti dei fratelli. Probabilmente ampliata da un senso di ingiustizie subite.

Dall’altra parte abbiamo Saturno che si scontra con Plutone in Scorpione in Nona Casa, la casa del lontano. Con un aspetto simile si può supporre che il soggetto sia per certi versi “oscurato” da tutto ciò che è lontano ma che al contempo lo riguarda. L’Io può arrivare ad analizzarsi ancora più profondamente quando si trova in viaggi lontani dal Suo paese o quando dovrà confrontarsi con persone di nazionalità diversa.

In sintesi: Saturno tende a privare il soggetto della propria personalità a vantaggio della giustizia e della ragione e tende a togliergli anche ciò che è rappresentato dalle case con cui fa aspetto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: